Guida per gli insider: come scegliere i pennelli per il trucco

Un’intervista con Troy Surratt

La truccatrice newyorkese Surratt ha lavorato con Jennifer Lopez, Freida Pinto e Ashlee Simpson.

Il pennello giusto non semplifica l’applicazione del trucco; può anche consentirti di essere più preciso. Ecco come arrivare a un set perfetto per le tue esigenze.

•  Copri le tue basi. Come la maggior parte dei truccatori, preferisco le setole naturali per qualsiasi pennello usato per applicare la polvere. Non sono solo i più morbidi e morbidi, ma hanno anche una cuticola – proprio come i capelli umani – che cattura il pigmento e trattiene fino a quando non lo posiziona esattamente dove vuoi sul viso. Lo scoiattolo blu è la migliore qualità (quindi, la più costosa), ma anche i pony, la capra e lo zibol kolinsky sono buoni.

•  Prendi e scegli. Penso che sia più importante trovare il pennello giusto per ogni attività piuttosto che avere un set abbastanza abbinato sulla tua vanità. Come minimo, hai bisogno di quattro: un grande pennello in polvere, un pennello leggermente più piccolo e soffice (per fard, bronzer e / o evidenziatore), un pennello ombretto delle dimensioni di un polpastrello e un pennello ombra più piccolo (per sbavature e sfumature ). Per ognuno, cerca una forma leggermente bombata – rotola meglio sulla pelle con il minimo sforzo – e una bella consistenza soffice, che deposita meno pigmento in modo da poter essere preciso. (I sintetici sono davvero buoni solo per l’applicazione di creme e liquidi).

•  Vai oltre le basi. Se si preferisce applicare il correttore con un pennello, è meglio avere due: uno liscio Taklon largo mezzo pollice per gli occhi e uno piccolo, appuntito per le imperfezioni. I pennelli di fondotinta tendono a coprire troppa copertura proprio dove prima toccano il tuo viso; Preferisco usare una BeautyBlender Sponge umida per eseguire il trucco sul trucco, perché consente una copertura molto pura.

•  Compra i migliori pennelli che ti puoi permettere. Credo davvero che i pennelli di alta qualità valgano il prezzo. Non si esibiscono solo al meglio; rendono anche piacevole l’applicazione del trucco. Se un pennello da 60 $ ti dà ancora uno shock adesivo, considera che può facilmente durare 20 anni con una corretta manutenzione. Una volta al mese, mescola l’acqua tiepida con un po ‘di shampoo (mi piace lo shampoo Aveda Shampure per questo) per setole di capelli naturali o sapone per i piatti in materiale sintetico. Fai scuotere i pennelli, risciacquare bene, asciugare con salviette di carta e appiattirli finché non sono completamente asciutti.

Guarda anche

  • Best of Beauty: strumenti

  • Bobbi Brown spiega come pulire i pennelli per il trucco

  • 4 passaggi per organizzare i tuoi prodotti di bellezza