Protesta del collegio elettorale: le persone protestano fuori dai Campidoglio

I membri del Collegio elettorale si incontrano ai Campidoglio di Stato in tutto il paese lunedì per votare per il presidente. Sebbene l’elezione presidenziale sia avvenuta l’8 novembre, è il Collegio elettorale che sceglie ufficialmente il prossimo presidente degli Stati Uniti sulla base del voto popolare di ogni stato o, in un paio di casi, dei voti dei distretti congressuali.

Tipicamente, l’incontro del Collegio Elettorale è una formalità, ma con Hillary Clinton che vince il voto popolare di quasi 3 milioni di voti e agenzie di intelligence statunitensi che dicono che la Russia si è intromessa nelle elezioni presidenziali, i manifestanti si presentano ai Campidoglio per incoraggiare gli Elettori a cambiare il loro voti da Trump a Clinton.

Immagine

I manifestanti manifestano davanti al 58 ° collegio elettorale della Pennsylvania presso il Campidoglio di stato a Harrisburg, in Pennsylvania, lunedì 19 dicembre.
AP

Non esiste una disposizione costituzionale o una legge federale che imponga agli elettori di votare per il candidato che ha vinto il loro stato. Alcuni stati richiedono ai propri elettori di votare per il candidato vincitore, sia per legge che per promessa firmata. Ma nessun elettore è mai stato perseguito per non aver votato come promesso, secondo gli Archivi Nazionali.

Quelle leggi sono raramente testate. Più del 99 percento degli elettori attraverso la storia degli Stati Uniti hanno votato per il candidato che ha vinto il loro stato.

Immagine

Un manifestante fuori dal Campidoglio in Pennsylvania.
Getty Images

Un elettore repubblicano ha dichiarato all’Associated Press che non avrebbe votato per Trump, mentre un altro elettore del Maine ha votato per Bernie Sanders invece di Clinton.

“Ho votato oggi per il voto del mio Collegio Elettorale per Bernie Sanders per permettere a quei nuovi elettori che sono stati ispirati da lui di sapere che alcuni di noi li hanno ascoltati, li hanno ascoltati, li rispettano e comprendono la loro delusione”, ha scritto l’elettore su Facebook.

Nonostante le proteste, Trump ha superato il 270 richiesto per vincere la presidenza.

Immagine

AP

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Seguire Marie Claire su Facebook per le ultime notizie sulle celebrità, i consigli di bellezza, le letture affascinanti, i video in tempo reale e altro ancora.

Loading...