Nuovo studio: una dieta che potrebbe farti sembrare più giovane

Questa è una storia vera: per preparare il mio primo colloquio di lavoro nel settore della bellezza, ho mangiato solo salmone e mirtilli per una settimana perché ero convinto che avrebbe reso la mia pelle splendente. Non so davvero se ha funzionato. Ma so che ora riesco a malapena a guardare il salmone. (Se solo avessero avuto BB cream allora, giusto?)

Risulta, non c’è modo di sapere se la mia dieta per la cura della pelle è stata una buona scelta. Questo perché, anche se i superalimenti ottengono un sacco di pubblicità, “non abbiamo dati reali che dimostrino che integratori o determinati alimenti facciano la differenza per la pelle”, dice Joshua Zeichner, direttore della ricerca cosmetica e clinica in dermatologia presso il Mount Sinai Hospital in New York City. Ma un nuovo studio di Unilever può aiutare a cambiarlo. Ai partecipanti è stato chiesto di assumere integratori di olio di pesce e bere una bevanda con quattro antiossidanti al giorno, e dopo due settimane i ricercatori hanno riscontrato un miglioramento significativo della profondità delle rughe del viso. Gli antiossidanti erano isoflavoni di soia (trovati in tofu ed edamame), licopene (grande nei pomodori), vitamina C (OJ!) E vitamina E (abbondante in verdure scure come spinaci e bietole). “Lo studio supporta le raccomandazioni dietetiche che molti dermatologi già fanno per i brevetti”, dice Zeichner, ma aggiunge che c’è un problema. “Non sappiamo quale antiossidante sta facendo la differenza, o se è una combinazione di tutti loro e non sappiamo cosa i partecipanti stessero usando come cura della pelle”. È una cosa grossa, perché lasciati a se stessi, le persone tendono ad amplificare la loro routine di cura della pelle quando sono in uno studio. Inoltre, osserva Zeichner, “Assumere un integratore non è un sussidio per una dieta malsana, non puoi mangiare molto zucchero e poi aspettarti un integratore per bilanciarlo”.

E questo ci porta alle prossime novità. “Le donne vivono più a lungo degli uomini, una teoria è che è perché le donne perdono il ferro ogni mese durante le mestruazioni, e alti livelli di ferro sono tossici per il corpo”, dice Zeichner. Ora ci sono nuove prove che suggeriscono che il ferro possa interferire con la capacità della pelle di proteggersi dai radicali liberi. “Abbassare l’assunzione di ferro può prevenire una varietà di invecchiamento della pelle, comprese le rughe”, dice Zeihcner. “Quindi una dieta molto ricca di carne rossa potrebbe influenzare la pelle e aspettativa di vita. I vegetariani potrebbero aver ragione. “

LINK CORRELATI:

• Avrò il salmone (e forse meno zits), per favore

• Le diete prive di glutine, latticini e senza zucchero funzionano?

• 11 semplici modi per battere Bloat

PHOTO CREDIT: MIKE LORRIG

Loading...