Le strisce dei pori funzionano davvero? Ecco cosa dicono i dermatologi

Anche se non hai mai usato una striscia anteriore, è probabile che tu abbia familiarità con loro. Gli iconici spot di Bioré o Mia Thermopolis (aka Anne Hathaway) a I diari della principessa indossando uno in tutta la sua goffa gloria adolescenziale sono solo due esempi di dove si sarebbe visto il trattamento popolare comedone in azione. Proprio come le maschere per fogli e gli adesivi per i brufoli, le strisce dei pori – spesso conosciute semplicemente come “strisce per il naso”, grazie all’enorme popolarità del volto in questo genere di cura della pelle – sono molto simili a maschere di fogli e adesivi brufoli in quanto sono bizzarramente soddisfacenti uso. Questo, insieme alla loro presunta capacità di rimuovere l’accumulo di pori, è esattamente ciò che li rende così attraenti.

Sejal Shah, dermatologo di New York e fondatore di Smarter Skin Dermatology, mette a confronto le strisce del naso con un cerotto molto forte, che agisce spazzando via tutto lo sporco, la sporcizia e i detriti che ostruiscono i pori quando viene strappato via. Per avere un’idea più chiara di come funzionano le strisce del naso, e più nello specifico Se in realtà lavorano, abbiamo parlato con tre dermatologi fidati che sono esperti in materia. Inoltre, il allettare anche la squadra ha fatto i conti con i loro pensieri.

Prima di fare un’immersione profonda, analizziamo rapidamente che cos’è un comedone perché è la ragione principale per cui le persone usano le strisce del naso. “I punti neri si formano quando l’apertura di un follicolo pilifero si ostruisce o viene ostruita da cellule morte e olio”, ha dichiarato Michelle Henry, dermatologa certificata da bordo e istruttrice clinica di dermatologia al Weill Cornell Medical College di New York. allettare. “Questo materiale viene ossidato dall’aria e appare nero, da qui il nome di punto nero”, ha spiegato. È questo eccesso di accumulo che può rendere la pelle grintosa o ruvida e che le strisce del naso mirano all’aspirazione.

Come funzionano le strisce di pori

“Le strisce per il naso o le strisce dei pori rimuovono gli strati superiori di cellule morte e punti neri usando un adesivo molto forte”, dice Shah, che osserva che questo è il modo in cui sono simili ai cerotti, che molti di noi sanno per esperienza hanno tendenza a togliere i peli (e talvolta la pelle) quando vengono rimossi. Le strisce per il naso estrarranno qualsiasi cosa sulla superficie del naso – inclusi capelli, sporcizia e olio, ma Shah dice che quello che non faranno è impedire in primo luogo l’accumulo e i punti neri.

Adam Friedman, professore associato di dermatologia alla Scuola di Medicina e Scienze della Sanità della George Washington University, sostiene la posizione di Shah: “Le strisce non impediranno ai neri o ai bianchi di accadere o ridurre i pori”, spiega. “Sono semplicemente una soluzione estetica temporanea.”

In realtà rimuovono i punti neri?

In termini di efficacia, Friedman spiega che questo dipende da come li usi. Per esempio, dice che se li si applica senza bagnare la pelle del naso con acqua tiepida prima o non riesce a garantire che la striscia aderisca a tutte le pieghe del naso, probabilmente non otterrà grandi risultati. “Bisogna anche lasciarli in posa per 10 o 15 minuti per permettere all’adesivo di legarsi a tutta la parte della pelle”, aggiunge. Se usato correttamente, però, le strisce del naso possono eliminare temporaneamente i pori e farli sembrare più piccoli, dice Shah.

Shari Marchbein, un dermatologo di New York City, sottolinea che le strisce devono essere usate ripetutamente, spesso una o due volte alla settimana, perché i pori si possono otturare rapidamente. “Le strisce di pori possono aiutare (molto) temporaneamente a migliorare l’aspetto dei pori, ma non ci sono cambiamenti permanenti o miglioramenti della pelle ottenuti con una tale striscia”, dice.

Il Fan Club di Pore Strip

Logistica a parte, c’è qualcosa sulle strisce del naso che le rende semplicemente molto gratificanti da usare. Allure l’editore digitale, Jihan Forbes, può testimoniarlo. “Anche se non sono sicuro che nessuna striscia di pori possa davvero fuoriuscire qualunque cosa, si liberano di molto, e mi diverto a usarli e vedere tutto il glande spinoso che tirano fuori dopo “, dice.” Scusate, non mi dispiace. “Le strisce che giura sono le Strisce Bioré che puliscono i pori del carbone, che usa la polvere di carbone per agire da magnete che solleva l’accumulo ostinato dalla pelle.

Anche la nostra responsabile della comunità commerciale, Lauren Swanson, trova il processo di spicco dei pori stranamente gratificante. “Personalmente adoro le strisce per il naso solo per il fatto che ottengo una quantità schifosa di soddisfazione guardando le cose che estraggono”, dice. “È così grossolano, eppure così interessante.”

Se vuoi avere più prove di come funzionano le strisce di poro, dai un’occhiata a questa recensione approfondita del nostro giornalista di bellezza digitale, Devon Abelman, che ha messo alla prova le strisce di trattamento del marchio di cura della pelle Peace Out Pores e ha condiviso la sua onesta opinione.

Le strisce per il naso possono essere un ottimo modo per rimuovere indesiderati accumuli e punti neri dalla pelle, ma è importante utilizzarli correttamente per vedere risultati reali. Inoltre, dovresti sempre pulire quotidianamente ed esfoliare regolarmente per tenere a bada i punti neri e l’eccesso di sebo, perché le strisce del naso non sono una soluzione completa, ma piuttosto una soluzione rapida temporanea.


Ora, leggi di più sui trattamenti dell’acne:

  • 4 passaggi per sbarazzarsi di un brufolo cistico, veloce
  • Questa maschera ha fatto sembrare i pori sul mio naso più piccoli
  • allettare Migliori trattamenti per l’acne degli editori

Fatto leggere? Ora vedi 100 anni di trattamenti per l’acne:

Segui Allure su Instagram e Twitter e iscriviti alla nostra newsletter per le storie di bellezza quotidiane consegnate direttamente nella tua casella di posta.

Loading...