Le donne stanno postando selfie di profilo laterale per celebrare i grandi nasi

Dicono che è importante conoscere i tuoi punti di vista, ma per molte persone con nasi grandi c’è praticamente solo un angolo che si lasceranno fotografare da: dritto.

Ma con la sua nuova campagna #SideProfileSelfie, Radhika Sanghani è in missione per cambiarlo. Come Mashable riferisce, il giornalista freelance ha iniziato il movimento di empowerment questa settimana, chiedendo alle persone di condividere le foto di se stessi da un angolo laterale per dimostrare che i loro nasi “più grandi” sono altrettanto belli di quelli della varietà più piccola.

“Nella nostra società, i grandi nasi sono stati tabù per troppo tempo”, ha scritto Sanghani nella rivista femminile britannica Grazia. “I tempi stanno cambiando e la moda e la bellezza stanno diventando sempre più diverse: le passerelle sono improvvisamente piene di modelli plus size, Hollywood sta finalmente iniziando a capire l’importanza di rappresentare tutte le razze e non è più insolito vedere un modello con una disabilità o condizioni come la vitiligine in una pubblicità importante, ma nonostante tutto, mi sento come l’unico tabù che non è stato rotto è il naso grosso, e non è giusto. Abbiamo visto la pelle chiazzata non filtrata, le smagliature, la la cellulite ei peli del corpo sono stati tutti recuperati come il nostro e bello online, ma i nasi sono ancora nascosti in sottili inclinazioni della testa e pose scomode, abbiamo bisogno di cambiamenti ed è per questo che sto usando questo articolo per lanciare #SideProfileSelfie. “

Sanghani ha aggiunto che prendere un #SideProfileSelfie da sola l’ha già aiutata ad abbracciare il suo naso. “Il mio naso è mio, e sono determinato ad amarlo così com’è. Indietro in epoche precedenti, donne ricercato “Nasi romani”. Sono stati visti come potenti, e penso che se li rivendichiamo, possono essere ancora oggi “, ha scritto.” La mia teoria è che gli standard di bellezza hanno lodato i piccoli nasi su quelli grandi perché si adattano all’idea che le donne siano delicate, delicato, e non prendere spazio. Ma non lo siamo. Siamo audaci, forti e possiamo occupare tutto lo spazio che vogliamo, anche con i nostri corpi “.

Da quando Sanghani ha lanciato la campagna martedì, innumerevoli persone hanno pubblicato i propri selfie sui social media, con molte storie di condivisione delle loro lotte per abbracciare il loro naso. “È incredibile, ho avuto un lavoro al naso a 15 anni e mi sono sentito dieci volte meglio di me stesso, ma a distanza di 15 anni a volte mi accorgo ancora di essere a volte consapevole che non c’è motivo per questo stigma !! ❤️” una persona ha scritto accanto al loro selfie.


Leggi altre storie sulla positività del corpo:

  • Queste foto prima e dopo dimostrano che le persone con disturbi dell’alimentazione non sono sempre sottili
  • Questa palestra inclusiva è come in nessun posto in cui abbia mai lavorato prima
  • Come questa donna ha chiuso un uomo che l’ha vergognata per il volo

Ora, ascolta queste donne di 100 anni che spiegano cosa li fa sentire belli:

Non dimenticare di seguire Allure su Instagram e Twitter.

Loading...