I medici stanno lavorando su un vaccino dell’acne

Ho scritto una storia sull’acne per il numero di aprile di allettare, e fu scioccato nello scoprire che a circa 50 milioni di americani viene diagnosticata l’acne ogni anno. Questo è più di tutta la popolazione dell’Australia o del Canada. E sai cosa c’è di più sorprendente? “L’incidenza di acne femminile adulta aumenta di anno in anno”, dice Joshua Zeichner, specialista dell’acne e direttore della ricerca cosmetica e clinica in dermatologia presso il Mount Sinai Hospital di New York (ad esempio: la nostra direttrice esecutiva, Danielle Pergament, in corso su Accutane per la prima volta a 41.) “E nessuno sa davvero perché. È come avere una personalità compiacente rispetto a quella polemica – la pelle istrionica combatte contro i batteri in cui siamo tutti coperti e scoppia “.

Il fatto che gli scienziati non conoscano la causa esatta dell’acne spiega perché non esiste una vera cura per una condizione della pelle che molti di noi hanno. (Quel 50 milioni di numeri, a proposito, include chiunque sia in cerca di aiuto per l’acne cronica, o chi ottiene un brufolo al mese.)

Ma le cose stanno iniziando a cercare. Un vaccino contro l’acne che cambierebbe il modo in cui affrontiamo la cura della pelle per sempre è in lavorazione. Immagina un’intera generazione che non sa cosa vuol dire ritoccare il correttore prima delle riunioni, pregare che un nuovo farmaco possa finalmente ripulire la pelle, o svegliarsi con le cicatrici dei precedenti fallimenti?

All’interno di un laboratorio dell’Università della California, a San Diego, un gruppo di scienziati sta lavorando per sradicare definitivamente l’acne. Ma lo sviluppo di un vaccino per l’acne ha complicazioni uniche. “L’acne è causata, in parte, da P. acnes batteri che sono con voi per tutta la vita – e non potremmo creare un vaccino per i batteri perché, in qualche modo, P. acnes fanno bene a te “, dice Eric C. Huang, il ricercatore principale del progetto. “Ma abbiamo trovato un anticorpo contro una proteina tossica P. acnes i batteri si secernono sulla pelle – la proteina è associata all’infiammazione che porta all’acne. “Ciò significa che il vaccino può bloccare gli effetti P. acnes batteri senza uccidere i batteri stessi.

Finora, ha funzionato su biopsie cutanee che i ricercatori hanno raccolto da pazienti affetti da acne. “Il prossimo passo è testarlo sui pazienti negli studi clinici”, dice Huang. La prima fase di questi studi, che potrebbe richiedere da uno a due anni, sarà presto in corso.

Una versione di questo articolo è stata originariamente pubblicata nel numero di aprile 2017 di Allure. Per ottenere la tua copia, vai in edicola o iscriviti ora.


Fino a quando il vaccino contro l’acne non è una realtà, ecco i modi in cui puoi curare i breakouts, stat:

  1. I migliori trattamenti per ogni tipo di acne
  2. Trova il miglior viso per l’acne
  3. I migliori consigli anti-acne Solo i redattori di bellezza sanno

Vai dietro le quinte del nostro servizio fotografico di aprile 2017:

Loading...