Abbiamo provato il nuovo autoabbronzante in-shower di St. Tropez

È la stagione autoabbronzante, il che significa che probabilmente stai cercando il modo più veloce (e semplice) per ottenere un bagliore sicuro (ovvero il tipo con radiazione UV zero). È qui che entra in scena il nuovo autoabbronzante da risciacquo di St. Tropez.

La cosa bella di questa formula è che si sviluppa sulla pelle bagnata e si lava pulita dopo tre minuti. Tutto quello che devi fare è pulirti in una doccia calda, quindi spegnere l’acqua e strofinare il cremoso autoabbronzante su tutto il corpo mentre la pelle è ancora bagnata. Attendere tre minuti, quindi risciacquare. Ecco come funziona: la pelle bagnata ha una superficie liscia e porosa che consente all’argilla, DHA, di penetrare molto più rapidamente rispetto a quando la pelle è asciutta. Un sottile solvente nella formula protegge il DHA dalla rottura e, entro tre minuti, una quantità sufficiente di DHA ha reagito con gli amminoacidi della pelle per produrre un’abbronzatura. Quindi, dopo il risciacquo, il colore dovrebbe continuare a svilupparsi per otto ore. E come ogni tanner graduale, puoi applicarlo due o tre giorni consecutivi per ottenere un colore più profondo.

Il nostro tester ha trovato il prodotto molto più facile da usare rispetto ai tradizionali autoabbronzanti graduali e, dopo tre applicazioni, la sua pelle era di un bel colore dorato. Il colore era bello e sottile (circa due o tre tonalità più scure del suo tono naturalmente giusto), senza una singola striscia. La sua pelle e i suoi vestiti erano privi di qualsiasi residuo rivelatore di autoabbronzanti, sebbene durante il giorno raccogliesse il più debole odore di autoabbronzante. Una parola di cautela: assicuratevi di sciacquare completamente il conciatore dalla vostra pelle prima di lasciare la doccia. Un tester ne ha lasciato una pezza sul piede e si è ritrovato con una strana macchia scura.

Per di più sulla pelle estiva, guarda:

Loading...