5 miti della vitamina D per smettere di credere ora

Guarda, tutti vogliamo ossa sane e un umore migliore. Ma non dovrebbero venire a costo di una pelle sana. Sì, stiamo parlando di vitamina D, che è fondamentale per la forza ossea e può alleviare la depressione, gli studi hanno dimostrato. È vero al 100 per cento che un modo per ottenerlo è l’esposizione alla luce solare, ma ci sono anche un sacco di idee sbagliate sulla vitamina D che dobbiamo chiarire.

Mito: Hai bisogno dei raggi UV per ottenere la vitamina D.

Verità: No, scusate, lobbisti da camera da letto. Anche se sei deficiente (e questo è un grande se, ma arriveremo a quello in un momento), ci sono altri modi per ottenere la vitamina D. Continua a leggere.

Mito: I supplementi non sono efficaci come l’esposizione al sole.

Verità: “Un integratore di vitamina D3 da banco è altrettanto buono dell’esposizione al sole”, afferma Anthony Norman, ricercatore di vitamina D e professore di scienze biomediche all’Università della California, Riverside, che raccomanda da 2.000 a 3.000 UI (unità internazionali) un giorno. (Assicurati di assumere D3, non D2, per la massima potenza e, naturalmente, controlla con il tuo medico prima di prendere qualsiasi integratore.)

Mito: Vivere in un clima meno soleggiato significa che hai maggiori probabilità di essere carente di vitamina D.

Verità: Non necessariamente. Gli studi hanno dimostrato che le popolazioni eschimesi possono avere alti livelli di vitamina D, mentre alcuni surfisti ne hanno di basse, afferma il dermatologo Heidi Waldorf. Cosa ti rende suscettibile alla carenza di vitamina D? “Gravidanza, allattamento, vecchiaia, malnutrizione, malattia renale, assenza di qualunque L’esposizione ai raggi UV e l’obesità “, afferma Waldorf: alcuni studi suggeriscono che quasi la metà della popolazione mondiale potrebbe non ricevere quantità adeguate di vitamina D. Ma c’è un grande avvertimento:” È probabile a causa della malnutrizione e di una diminuzione delle attività all’aperto in via di sviluppo paesi “, afferma Waldorf.

Mito: Puoi prendere abbastanza vitamina D stando al sole solo per pochi (innocui!) Minuti.

Verità: Per produrre l’indennità giornaliera raccomandata – 600 UI per le donne fino a 70 anni e 800 UI per quelli di età superiore ai 70 anni – sarebbe necessario che la donna media trascorresse fino a un’ora di sole al sole ogni settimana.

Mito: Non puoi ottenere una sostanziale vitamina D dagli alimenti che mangi.

Verità: Sì, non ci sono molti alimenti che contengono naturalmente vitamina D (stai principalmente guardando pesce grasso, fegato e manzo), ma il latte è fortificato con esso. Ecco perché la nutrizionista Susan Kleiner, autrice di La buona dieta dell’umore, raccomanda tre porzioni di latticini al giorno. Mentre ci sei, scegli un caseificio che contiene proteine ​​del siero di latte (come qualsiasi yogurt diverso dallo stile greco); sarà anche alto nel triptofano, un altro richiamo dell’umore.

Link correlati:

• Questa protezione solare afferma che può aiutarti a proteggere le tue ossa

• Vuoi una pelle più luminosa? Perché la vitamina C è la risposta

• I più grandi miti SPF, smascherati

Loading...