Intervista di Justine Bowe – Magic Man Justine Bowe

Immagine

Oggi, Magic Man, la band elettronica di cinque elementi di Boston, pubblica il loro tanto atteso album di debutto Prima delle onde ed è già la colonna sonora rock onirica e synth-heavy della nostra estate. In concomitanza con la caduta dell’album, la tastierista e la compagna Justine Bowe stanno facendo la sua incursione nella progettazione di gioielli ispirati alla loro band. La sua prima collezione di collane è il sogno di una fan, incorporando abilmente le iniziali della band all’interno di una cornice triangolare industriale.

Nei giorni precedenti al tour, abbiamo incontrato Bowe sul suo amore per i gioielli, il nuovo album e il confezionamento per la strada.

Immagine

Justine Bowe

Marie Claire: Da quanto tempo fai gioielli?

Justine Bowe: Ho iniziato durante il mio primo anno di liceo nel 2005. Ho questo vago ricordo di avere questa maglietta rosa e pensare: “Vorrei avere orecchini per abbinarli”. Ho avuto alcune forniture artigianali galleggianti intorno e ho deciso di fare un po ‘. Il tutto sembrava abbastanza intuitivo. Quindi ho appena fatto tutto attraverso il college. Non ho avuto davvero alcuna possibilità dal college di farlo sul serio, quindi questo è davvero emozionante per me.

MC: Come si è evoluta la tecnica di progettazione nel tempo?

JB: Tornando al college, lavoravo principalmente con pezzi vintage e rielaborandoli – allora l’upcycling era davvero eccitante. Il mio genere preferito di cose da fare era avere pezzi commissionati da persone che avevano un paio di pezzi della loro famiglia che volevano rielaborarli in qualcosa che potevano indossare ora. È stato davvero interessante per me prendere in considerazione l’estetica di Magic Man. Prima non avevo creato altro che pezzi unici, quindi l’idea di una collezione era così divertente per me.

MC: Hai uno stile di gioielli a cui sei più attratto?

JB: Sinceramente non sono molto portatrice di gioielli – è strano, ma non presta troppa attenzione a quello che succede nel mondo della gioielleria. Gioielli, per me, è solo una finestra intuitiva nel design. Lo faccio per me stesso Qualunque cosa mi venga in mente, cercherò e farò.

Immagine

Justine Bowe

MC: Qual è stata l’ispirazione dietro questi pezzi?

JB: Ero davvero entusiasta all’idea di creare qualcosa fatto a mano per il nostro tavolo da pranzo. Sapevo di avere questa abilità che non stavo portando sul tavolo, quindi è stato emozionante. Ho anche voluto lavorare sui media in cui lavoro, che è il taglio laser di materiali diversi come il legno o l’acrilico. Un giorno ero seduto in un bar e pensavo che ci fossero dei modi per lavorare nella “M” nello schema geometrico, invece di sembrare la lettera vera e propria. Volevo rendere il logo stesso qualcosa di più astratto. Nessuno vuole davvero andare in giro con il nome della band di qualcuno sulla loro collana.

MC: In che modo il tuo stile personale e la tua musica coincidono?

JB: La mia schiena estetica qualche anno fa era molto più elaborata – c’era molto da fare. Ora che ci penso, forse era un po ‘troppo e penso che anche con i miei pezzi per Magic Man, sto cercando di accoppiare la mia naturale inclinazione verso il basso per essere un po’ più minimalista. È totalmente contro la mia sensibilità, perché è una mia reazione continuare ad aggiungere altro. È un po ‘come sto lavorando al mio stile. Sto solo cercando di calcolare l’eccesso e abbinare tutto a ciò che è essenziale. In termini di stile personale per i vestiti, preferisco decisamente colori chiari, neutri. Non indosso quasi mai nulla di audace dal punto di vista del colore.

Immagine

Justine Bowe

MC: il tuo album Prima delle onde sta cadendo la prossima settimana. Cosa possono aspettarsi i fan?

JB: Al contrario di EP, c’è molto più spazio per avere un’espressione stilistica diversa su un album a figura intera. Ci sono alcuni groove più lenti, il che sarebbe più difficile lavorare in una versione breve.

MC: Immagino che tu stia preparando il tour, come fai?

JB: Bene, sono totalmente un homebody. L’idea di me sulla strada è un po ‘antitetica al mio essere. Ci sono cose che devo fare solo per calmarmi e rilassarmi. La cosa più importante è avere una lista di imballaggio. L’altro qualcosa di spettrale è successo in realtà. Stavo attraversando la scatola dei gioielli della mia prozia che è morta e ho trovato una lista di imballaggio che era esattamente come avevo strutturato la mia. Era solo il momento più strano, più esilarante del mondo spirituale. Tendo a confezionare cose che posso indossare sul palco e fuori dal palco quanto più posso. È una specie di sfida ma io sono un light packer. E una candela, porto sempre una candela.

Immagine

Justine Bowe

`

La collana Bowe’s Magic Man è disponibile in legno naturale, acrilico trasparente, legno dipinto oro, acrilico specchiato dorato, acrilico specchiato argento e guscio di tartaruga e vendita al dettaglio a $ 24,99 sul loro sito web e ai tavoli di merchandising nei loro spettacoli.

Magic Man inizia il loro tour oggi, 8 luglio, a San Diego. Puoi vedere tutte le date del tour qui.

Loading...