The Making of Outlander’s Sex Scenes – Dietro le quinte del sesso su Outlander

Outlander è famoso per le sue scene di sesso, ma a differenza di molti spettacoli in televisione, queste scene non servono solo a titillare e oggettivizzare. Sono storie all’interno della storia, mai superflue e sempre decise. Guidano lo sviluppo del personaggio e lo sono essenziale al rapporto tra i protagonisti Claire e Jamie. Sono anche semplicemente belli da vedere, perché indovina cosa? Il sesso è normale e mostrarlo in TV non è un grosso problema!

Per festeggiare Jamie e Claire tornano finalmente insieme (nel tempo e nello spazio, non meno) Outlander di L’episodio imminente, MarieClaire.com ha parlato ai membri del cast e ai creatori della realizzazione delle quattro scene di sesso più memorabili dello show.

The Wedding: Season 1, Episode 7

Immagine

Starz

In quella che probabilmente è la scena di sesso più iconica e visivamente stravagante di Outlander, Claire e Jamie fanno l’amore per la prima volta per consumare il loro matrimonio. La stanza è immersa nella luce soffusa e filmata con un maschio e lo sguardo femminile nella mente – con lo stesso tempo trascorso spogliarsi e mettere in evidenza entrambi i personaggi. Le riprese della scena sono durate diversi giorni ed è stata complicata la coreografia.

Anna Foerster, Direttore: “Penso che siamo stati cinque giorni nella camera nuziale, e non solo le scene di sesso, tutto quello che ha portato a loro, tutto il tessuto connettivo. Ci sono momenti in cui puoi fare due o più riprese, e stai bene. abbiamo fatto dei ritiri-avrei scelto diversi angoli e in quei momenti ho scelto un momento per filmarlo più volte.Ad esempio, quando Claire cammina intorno a Jamie e traccia la sua mano intorno alla sua schiena, era molto importante ottenere fluidità e sensualità. Giravamo un pick-up così tante volte e [a volte] parlavo con il cast e con il cameraman durante le riprese. “

Matthew B. Roberts, produttore: “Abbiamo cercato di renderlo simile a qualsiasi altra scena perché non vuoi che gli attori si sentano diversi da come farebbero altrimenti, ma come la produzione, siamo stati attenti a come abbiamo preparato la scena, abbiamo dato molta più attenzione senza Sono stati coreografati, abbiamo fatto le prove, l’illuminazione nella stanza è stata testata, c’erano prove su come sarebbero stati i costumi. Non lo facciamo sempre per ogni scena, non c’è abbastanza tempo. scene intime come questa sono le prove prima, prima del giorno. Vuoi che gli attori si sentano a proprio agio con le mosse che stanno facendo, devi lasciarli liberi di aprirsi di fronte all’equipaggio. ”

“Abbiamo registrato la planimetria della camera nuziale e abbiamo eseguito una coreografia molto specifica”.

Anna Foerster: “È una grande responsabilità rendere gli attori sicuri, parte del nostro modo di realizzarli è attraverso il tempo delle prove – cosa che non è sempre possibile in televisione – abbiamo parlato molto chiaramente su quali fossero i momenti, quali fossero i battiti emotivi – e poi abbiamo fatto qualcosa di molto tecnico e specifico: abbiamo registrato la planimetria della camera nuziale, e abbiamo attraversato una coreografia molto specifica, movimento dopo movimento. Gli attori si sentivano a proprio agio – sapevano dove muoversi, quale direzione cadere sul letto, come cadevano i loro capelli così che io potessi catturarli, è molto tecnico. ”

Matthew B. Roberts: “Chiudiamo sempre il set e abbiamo il minimo di equipaggio, solo i due attori, gli operatori di macchina fotografica e i clienti, ma chiudiamo i monitor solo al regista, al produttore creativo, allo scrittore e al direttore della fotografia. hai monitor aperti e fino a 50 persone che si aggirano per fare cose. “

Anna Foerster: “Dovevamo navigare attraverso la nudità perché ci sono regole severe su ciò che puoi o non puoi vedere, ma abbiamo un blocco, quindi sappiamo in modo molto specifico come coprirli, crea un ambiente sicuro per l’attore, perché balliamo girando intorno alla nudità con la fotocamera e procedendo passo dopo passo. Disegniamo un progetto “.

Caitriona Balfe, attrice (Claire Fraser): “Oh dio, il bastone sulla biancheria intima di carta [è la parte meno sexy delle scene di sesso riprese] È la cosa meno sexy al mondo.Ma solo la biancheria intima color carne in generale dovrebbe essere bandita, a volte è molto utile, ma è così poco attraente “.

Anna Foerster: “Quando sono veramente nel mezzo dell’atto sessuale, ovviamente, vuoi filmarlo il meno possibile. Probabilmente sono state tre o quattro riprese. Il motivo per cui lo fai molte volte non è perché non hanno colpito il loro marchio , o la fotocamera era nel posto sbagliato, il più delle volte andiamo di nuovo per ottenere un grande diverso prestazione. Quando hai il progetto, puoi concentrarti sulla messa a punto della performance. Avremmo inventato parole divertenti per posizioni specifiche. Uno era chiamato Dolphin-Jamie era intrappolato con il braccio sotto il letto. Ha aiutato moltissimo. Tipo “Oh, penso che dobbiamo fare di nuovo il Delfino”.

Matthew B. Roberts: “Ci sono delle risatine in molte scene – scene di sesso o no. Devono divenire piuttosto disinibite l’una con l’altra.” Ho visto più scene in cui si scoppiano a ridere, non è raro “.

The Woods: Season 1, Episode 11

Immagine

Starz

Questo è uno dei momenti più sex-positive e femministe di Outlander, con Jamie che diteggia Claire e che abbandona il proprio desiderio di piacere sessuale per guardare il suo orgasmo. Jamie dà la priorità all’esperienza sessuale di Claire e la scena è ripresa dal suo POV. È importante notare che questa scena si svolge prima che Jamie riportasse Claire alle pietre, il che significa che pensa che questa è l’ultima notte che passeranno insieme.

Toni Graphia, scrittore: “Non siamo riusciti a fare una scena notturna nel luogo che avevamo trovato a causa delle zanzare, quindi abbiamo ricreato il punto sul palcoscenico e l’abbiamo girato lì. Quindi, questa scena è stata molto difficile da eseguire perché non avevano un romantico in un piccolo angolo del palco con uno sfondo finto. ”

Matthew B. Roberts: “La scena è Jamov’s POV, che è un altro modo di raccontare la storia: avremmo un’altra scena con Claire’s POV di Jamie, anche se diversi registi [lavorano su ogni episodio], guardano i quotidiani e vedono cosa è successo prima – vogliono mostrare una prospettiva diversa, ma la scrittura lo influenza davvero – se leggete nella sceneggiatura che è Jamie a guidare la scena, è giusto mettere la fotocamera su Claire e ottenere il suo POV “.

“Abbiamo deciso che l’avrebbe semplicemente accontentata con la sua mano, era molto intenzionale.”

Toni Graphia: “Decidemmo che le avrebbe fatto piacere con la sua mano, era molto intenzionale, c’erano alcune opinioni dissenzienti nella stanza dello scrittore, eravamo tre uomini e due donne nello staff di scrittura, ma il nostro staff non sempre divide il maschio / linea femminile.Non è in bianco e nero-spesso gli uomini sostengono la prospettiva più femminile-centrista.In questa scena particolare, volevo che lui la compiacesse perché non è nella modalità di ‘Voglio solo saltarti addosso’. Pensa che la perderà, e lei non lo sa ancora. Ha una mentalità completamente diversa da lei. Nel libro, hanno fatto l’amore nel cuore della notte senza parlare, e c’è una frase che dice che lui guarda il suo viso e memorizza i suoi lineamenti. L’ho inserito più che “fare l’amore”. Vuole ricordare: c’erano un paio di persone che dicevano: “Oh, andiamo adesso, che uomo farà questo e non si limiterà a finire il lavoro per sé?” Ma non è quello che riguarda la scena. “

Matthew B. Roberts: “Scriviamo il idea della scena sulla pagina, ma non appena entri nella stanza (o nei boschi) dove si svolgerà, gli attori … Non posso nemmeno darti un percentuale di quanto portano perché è tutto incentrato sulle prestazioni in questa fase. Ogni movimento nella scena è l’attore. Puoi venire con un’idea e dire “Potresti spingerti i capelli attorno all’orecchio?” Ma alla fine sono gli attori. “

Toni Graphia: “Il sorriso di Sam [in quella scena] non credo sia stato scritto nella sceneggiatura.Questa è stata la sua scelta.E ‘molto in sintonia con Caitriona.Io sono stato in show dove i lead si odiano e sono forzati alle scene di sesso, a volte fanno molto caldo perché c’è molta passione e viene fuori sullo schermo, ma non è questo il caso, sono buoni amici e molto sincronizzati, ma hanno semplicemente interrotto ciò che accade intorno loro e si concentrano l’uno sull’altro. “

Matthew B. Roberts: “Il sesso in questa stagione comprende un sacco di atti sessuali disinteressati: se fai ogni scena del sesso sempre la stessa, la gente si annoia, è come se tu dessi parti di un tutto”.

The Knife: Season 1, Episode 9

Immagine

Starz

Molti fan credono che questa scena – in cui Claire tiene un coltello per il cuore di Jamie durante il sesso – sia una scaramuccia per BDSM. Non era questa l’intenzione, ma parla all’approccio out-of-the-box al sesso in TV, e fino a che punto sono disposti a spingere i confini. Ciò che rende questo momento così importante, però, è il fatto che Claire si sta affermando come una presenza dominante nella sua relazione, alle calcagna di Jamie che la sculaccia / punisce in una scena precedente.

Caitriona Balfe: “Il nostro processo di solito con queste scene è che parliamo molto con il produttore e il regista di sceneggiatori e passiamo molto tempo a coreografare e fare in modo che ci sentiamo a nostro agio con tutto”.

Matthew B. Roberts: “Abbiamo provato, ma gli attori hanno portato un sacco di cose organiche sulla scena: a Caitriona sarebbe stato dato il coltello molto prima in preparazione, lei l’avrebbe visto e maneggiato, lo avremmo attenuato, quindi non avrebbe casualmente ho tagliato la gola di Sam perché sarebbe stato difficile da spiegare, abbiamo coreografato quelle parti, ma i movimenti e il ritmo della scena non sono stati coreografati.

“Certo, a tutti piace essere intimi, ma tutto il giorno ci vuole molta energia.”

Sam Heughan, attore (Jamie Fraser): “C’è sempre [così tante persone] che guardano e devi farlo più e più volte. Certo, a tutti piace essere intimi, ma tutto il giorno ci vuole molta energia”.

Matthew B. Roberts: “Ci sono state molte discussioni su come sarebbe stata girata la scena, c’è sempre in ogni scena, alcune persone la vedono come una scena molto SM, e io non la vedo affatto così, anche se questa è la mia sceneggiatura. Ma la gente ne parla in modo definitivo, e anche la scena della sculacciata [prima nell’episodio], molte persone parlavano di ciò come di una sessualità.Questa non era una delle parole che abbiamo usato per provare quella scena. “Claire e Jamie stanno diventando è uguale a quello che ho visto, in quella scena di sesso “.

Sesso di gravidanza: Stagione 2, Episodio 4

Immagine

Starz

Le scene di sesso che coinvolgono una donna incinta sono quasi sempre feticizzate e quasi mai mostrate in televisione. E quando sono spettacolo, l’urto è sempre coperto. Ma a Outlander, lo stomaco di Claire non si intrometteva nel sesso con Jamie, né era coperto o censurato. Invece, lo spettacolo ha rotto il tabù e trattato questa scena di sesso come qualsiasi altra.

Matthew B. Roberts: “Per Caitriona, avere la pancia addosso era probabilmente il più grande aggiustamento, ci siamo adattati, provati e abbiamo cercato di metterla a suo agio con quello che indossava. straniero non si allontana mai da questi momenti e invece li rende naturali. Abbiamo uno sguardo femminile, e quello sguardo è che le donne sono persone vere che fanno cose che fanno tutti “.

Toni Graphia: “Non c’è mai stata discussione sul non mostrare lo stomaco.Il nostro spettacolo è tutto incentrato sull’autenticità.Le donne incinte sono bellissime, e non era nemmeno un problema-a parte” Ehi, dobbiamo metterci al lavoro e realizzare la protesi La protesi non era un problema per Caitriona, è così brava e così naturale che non immaginiamo mai che la gente abbia dato così tanta enfasi alla scena: a noi c’erano solo persone che tornavano insieme, non una gravidanza scena del sesso. ‘”

“Non si è mai discusso sul fatto di non mostrare lo stomaco, il nostro spettacolo è tutto sull’autenticità”.

Matthew B. Roberts: “Il regista e il regista volevano dare alla scena un aspetto sensuale: la stanza era di per sé blu, quindi l’illuminazione blu era una scelta [intenzionale]. Ogni regista e cineasta desidera rendere queste scene diverse da quelle precedenti. Era notte fonda, faceva freddo: riunirli era qualcosa che li scaldava: se avessimo usato la luce calda, ti avrebbe tolto un po ‘.

Toni Graphia: “Jamie era stato aggredito sessualmente alla fine della stagione precedente, volevamo renderlo giustizia e non volevamo che lui e Claire saltassero nel letto e riprendessero la loro vita sessuale come se nulla fosse accaduto. Questo è stato un episodio importante perché è quando tornano insieme, abbiamo pensato ai modi per farlo, non volevamo usare la camera da letto come una scena normale, c’era questo bellissimo divano letto che era stato creato e ogni volta che abbiamo attraversato quel set abbiamo riso e disse: “Qualcuno deve fare sesso lì dentro”. Avevamo pensato di far aprire Claire e trovare Murtagh con una ragazza, ma poi abbiamo pensato: “Hmmm, forse abbiamo messo Claire e Jamie lì dentro”. Li ha portati fuori dal loro letto, psicologicamente, li ha aiutati a spostarli fuori dalla camera da letto … Abbiamo avuto molte discussioni su come fare questo, e abbiamo deliberatamente scelto il lettino e lo teniamo al buio. metafora perché si trovino di nuovo l’un l’altro. Abbiamo messo pochissimo dialogo e l’abbiamo scritto in modo sparso di proposito “.

Queste interviste sono state modificate e condensate per chiarezza.


Loading...