10 migliori album del 2018 fino ad ora – La migliore nuova musica da ascoltare adesso

Se non riesci a capire cosa potrebbe essere “buono” nel 2018, ricorda: Cardi B ha pubblicato il suo album di debutto in studio, The Weeknd (non ufficiale) ha dedicato un mini album di sei tracce ai suoi ex Selena Gomez e Bella Hadid, e il mondo finalmente comprende il genio musicale di Kali Uchis. Questi artisti, più altri sette, hanno già dominato le onde sonore e non siamo neanche a metà dell’anno (ti vedo, Kanye e Nicki). Qui, i migliori album pubblicati finora.

Violazione della privacy – Cardi B

Immagine

Cortesia

Con il suo mix perfetto di hip-hop e latino, Cardi B è quasi irriconoscibile – nel miglior modo possibile – nel suo album di debutto, Violazione della privacy. È la casa dei singoli popolari “Bodak Yellow” e “Bartier Cardi”, e vanta una serie di collaboratori tra cui SZA, 21 Savage, Migos e Chance the Rapper.

Canzone preferita: “Thru Your Phone”


Rovine – Kit di pronto soccorso

Immagine

Cortesia

Potrebbero non essere riconoscibili come Cardi B, ma non licenziare il duo sorella svedese Klara e Johanna Söderberg solo perché non li leggi su siti come, beh, questo, tutti i giorni. Le donne hanno iniziato a scrivere canzoni su YouTube circa dieci anni fa e da allora hanno prodotto quattro album. Il loro ultimo 10 track-album, Rovine, può essere meglio descritto come un mix di folk e old soul. Mi sentivo come se fossi in un paese dei sogni ad ascoltarli a Coachella, sdraiato sull’erba.

Canzone preferita: “Fuochi d’artificio”


Beerbong e Bentley – Post Malone

Immagine

Cortesia

Post Malone: ​​un caso classico di “Riesci a odiare l’artista, ma ti piace ancora l’arte?” Le sue intenzioni sono spesso discutibili (ha detto Rolling Stone quelle pistole sono “divertenti, pratiche, e succede brutta merda … se mi fai male, ti farò del male”). Ma entrambi i suoi album sono innegabilmente veramente buono, e il suo ultimo, Beerbong e Bentley, ha rotto i record di Spotify quando è stato rilasciato ad aprile. Ho dovuto chiedere a qualcuno se stavo ascoltando Post Malone quando ho sentito “Stay”, una traccia più lenta e emotiva che si distingue nella vasta gamma di hit pop-rap.

Canzone preferita: “Ball for Me”


Computer sporco – Janelle Monáe

Immagine

Cortesia

Chiamata Computer sporco L’album in uscita di Janelle Monáe – un riflesso della sua ritrovata libertà da quando la rivela si identifica come pansessuale. La tripla minaccia di 32 anni (sì, lei può cantare, recitare, e dance) lascia che la sua autenticità risplenda in un’anima neo soul sexy, a 14 tracce (musica soul incorporata con jazz, hip-hop, elettronica, pop, ecc.). Nota che Prince ha lavorato al suo album con lei prima che morisse, che è una ragione sufficiente per scaricarlo.

Canzone preferita: “Mi fanno sentire”


KOD – J. Cole

Immagine

Cortesia

Un amico a cui non ho mai fatto riferimento a questo album come “musica per ascensori”, ma se conosci J. Cole, sai che le sue tracce sono terapeutiche nella loro creazione così come lo sono nel loro consumo. Nel suo quinto album in studio, J. Cole crea un seguito geniale al suo 2016 4 Solo Eyez, rfacendo riferimento ai suoi problemi con l’alcol, Internet e le donne. Tuttavia, dice che vuole che i fan interpretino l’album a modo loro.

Canzone preferita: “KOD”


Cultura II – migos

Immagine

Cortesia

Non c’è un artista presente in questo album hip-hop / trap a 24 tracce (!) Che non conosci. Il gruppo epico include 21 selvaggio, Drake, Gucci Mane, Travis Scott, Ty Dolla Sign, Big Sean, Nicki Minaj, Cardi B, Post Malone, e 2 Chainz. Cultura II è un sequel dell’album di Migos del 2017, Cultura, e offre tutti i bangers che potresti desiderare dal trio Quavo, Compensare, e Decollare.

Canzone preferita: “Walk It Talk It”


My Dear Melancholy – Il fine settimana

Immagine

Cortesia

Selena Gomez e The Weeknd si sono lasciati lo scorso ottobre e The Weeknd in qualche modo ha montato un mini album a sei tracce intitolato My Dear Melancholy entro marzo. In una canzone, “Call Out My Name”, proclama, “ho detto che non sentivo nulla di piccolo, ma ho mentito / ho quasi tagliato un pezzo di me per la tua vita” facendo apparentemente riferimento al trapianto di rene di Gomez. Non corrisponde al suo album del 2016 Starboy in ogni modo, ma è ancora un album di primo livello, ehm, EP.

Canzone preferita: “Tempi sprecati”


Isolamento – Kali Uchis

Immagine

Cortesia

Il 24enne cantante colombiano-americano sta finalmente ottenendo il riconoscimento che merita con il suo album di debutto, Isolamento. Le canzoni introspettive sono un mix di reggaeton, bossa nova (un genere di musica brasiliana) e neo soul. Vieni per l’energia soulful, rimani per la collaborazione Kali x Tyler the Creator che è stato trasformato in un video musicale ancora migliore.

Pubblicità – Continua a leggere sotto

Canzone preferita: “Dopo la tempesta”


Ora d’oro – Kacey Musgraves

Immagine

Cortesia

La cantante country Kacey Musgraves continua a crescere in popolarità con il suo album pop country, Ora d’oro. Lascia che la sua morbidezza e sincerità brillino attraverso la sua potente voce su questo album di 13 tracce e continua a rompere i tabù della musica country scavando in argomenti come fumare erba e abbattere il patriarcato.

Canzone preferita: “Combustione lenta”


Buona cosa – Leon Bridges

Immagine

Cortesia

Potresti conoscerlo dal suo singolo “River”, ma Leon Bridges dimostra di essere un RB / soul master in continua espansione nel suo secondo album, Buona cosa. Rolling Stone descrive la cantante texana come “una visione unicamente moderna dell’anima classica” e la caratterizzazione non potrebbe essere più accurata.

Canzone preferita: “La scommessa non vale la mano”

Loading...