Tu e Angelina Jolie probabilmente avete questo in comune

Cosa hanno in comune Tom Cruise, Lucy Liu, Barack Obama e Angelina Jolie, inoltre, sai, sono nomi familiari? “Menti un po ‘asimmetrici”, dice Sherrell J. Aston, professore di chirurgia plastica alla School of Medicine della New York University. Si scopre che condividono questa caratteristica con quasi ogni altra persona al mondo, indipendentemente dall’età, sesso o etnia. Dopo aver eseguito migliaia di analisi facciali preoperatorie nel suo studio privato, Aston ha concluso che, quando si parla di menti, “la simmetria è l’eccezione piuttosto che la regola”.

Poiché questa era solo un’intuizione (aneddotica), Aston si proponeva di dimostrare la sua teoria, reclutando Darren Smith, un collega di chirurgia estetica all’Ospedale Manhattan Eye, Ear and Throat, che ha esperienza nell’analisi facciale computerizzata. I due hanno progettato e realizzato uno studio, pubblicato il mese scorso sul giornale Chirurgia plastica e ricostruttiva, che è il primo del suo genere a guardare l’asimmetria del mento e la “debolezza del mento sul lato sinistro”.

“Prenderlo sul mento: riconoscere e tenere in considerazione l’asimmetria della faccia inferiore nell’aumento del mento e nella genioplastica” non è un semplice esercizio accademico. Capire l’anatomia del mento è diventata sempre più importante. Le procedure di aumento del mento sono aumentate dell’11,1 percento tra il 2013 e il 2014, un aumento che Aston incolpa nelle fotocamere degli smartphone. “I selfie, presi da diverse angolazioni, hanno reso sia gli uomini che le donne più critici nei confronti delle loro apparizioni e più inclini a valutare se stessi e hanno effettivamente aumentato la popolarità delle protesi del mento”, afferma Aston.

Utilizzando foto di 20 pazienti selezionati a caso, di età compresa tra 17 e 76 anni, e le quattro celebrità sopra menzionate, che sono state scelte come esempi universalmente riconoscibili di questo fenomeno onnipresente, gli autori hanno confrontato una varietà di misurazioni sui lati sinistro e destro dei soggetti ” facce. E “in ogni dimensione – larghezza, altezza, profondità – il lato sinistro del mento è più debole o meno prominente della destra nella stragrande maggioranza delle persone”. Anche nel 10 percento della popolazione mondiale è mancino.

Mentre la ragione di questo squilibrio non è mai stata stabilita, una possibilità, affermano gli autori, è che la maggior parte delle persone mastica o mastica più spesso sul lato destro – “un’asimmetria evolutiva, per la quale non c’è anche alcuna spiegazione, che rafforza la lato destro del mento “, dice Aston.

Poiché la simmetria facciale è altamente correlata all’attrattiva, è importante, dice Aston, che coloro che si sottopongono alla chirurgia facciale prendano in considerazione la debolezza del mento sul lato sinistro durante la pianificazione della chirurgia facciale. Si possono usare le iniezioni del proprio grasso, anche se la sua longevità è imprevedibile. Una soluzione più permanente è l’aumento del mento con un sottile rivestimento in gomma siliconica che può essere rasato sul lato destro e inserito attraverso una piccola incisione sotto il mento per fornire un aspetto più equilibrato.

“Quando faccio notare che c’è un’asimmetria nel mento” dice Aston, “i pazienti dicono invariabilmente, non l’ho mai saputo,” anche se si guardano allo specchio più volte al giorno. un modello o una celebrità in modo che possano vedere che sono come gli altri.Le persone si sentono molto meglio sapendo che i loro volti sono come volti noti “.

Dai un’occhiata dietro le quinte a Salma Hayek allettare copertina:

Loading...