Tina Knowles-Lawson non era sicura che Coachella fosse pronta per la performance storica di Beyoncé

Beyoncé ha fatto la storia a Coachella lo scorso fine settimana. Il cantante è salito sul palco per uno spettacolo di due ore che è stato a dir poco stupefacente, eseguendo 26 canzoni per tutta la sua carriera e facendo emergere come ospiti speciali il marito Jay-Z, la sorella Solange e i suoi ex compagni di destino di Destiny’s Child.

La performance di Bey’s Coachella ha anche onorato la cultura nera e le università e le università storiche, cosa che sua madre, Tina Knowles-Lawson, ha ammesso di essere nervosa.

In un post su Instagram in onore della performance infinitamente elogiativa di sua figlia, Tina ha condiviso una citazione di Alisa Adamson Profit che riassume in modo bello quanto sia importante e rivoluzionario il set di Coachella di Beyoncé. Ha poi condiviso le preoccupazioni che aveva della performance quando sua figlia l’aveva concepita – e la sorprendente risposta di Bey.

Ho visto questo scritto sopra foto e commento di: Alisa Adamson Profitto e pensiero vorrei condividerlo con te https://apple.news/AmQP7CFzMQOS7gDDGvfigMw ❤️❤️ Ho detto a Beyonce che temevo che il pubblico prevalentemente bianco di Coachella sarebbe stato confuso da tutta la cultura nera e la cultura Black college perché era qualcosa che non potevano ottenere. La sua risposta coraggiosa a me mi ha fatto sentire un po ‘egoista e imbarazzato. Ha detto che ho lavorato molto duramente per arrivare al punto in cui ho una vera voce e A questo punto della mia vita e della mia carriera ho la responsabilità di fare ciò che è meglio per il mondo e non ciò che è più popolare “Ha detto che lei Spero che dopo lo spettacolo i giovani cerchino questa cultura e vedano quanto è bello, e i giovani in bianco e nero ascolteranno “ASCOLTARE OGNI VOCE E CANTARE e vedere quanto sono meravigliose le parole per tutti noi e colmare il divario. Spera anche che incoraggerà i bambini a iscriversi alle nostre incredibili università e università storicamente. Sono corretto ❤️

Un post condiviso da Tina Knowles (@mstinalawson) su

“Ho detto a Beyoncé che temevo che il pubblico prevalentemente bianco di Coachella sarebbe stato confuso da tutta la cultura nera e dalla cultura Black college perché era qualcosa che non avrebbero potuto ottenere”, ha scritto Tina. “La sua risposta coraggiosa a me mi ha fatto sentire un po ‘egoista e imbarazzato.”

Sei seduto? Perché dovresti essere la potente risposta di Bey.

“Ha detto, ‘Ho lavorato molto duramente per arrivare al punto in cui ho una vera voce e in questo momento della mia vita e della mia carriera ho la responsabilità di fare ciò che è meglio per il mondo e non quello che è più popolare,’ “Tina ha continuato. “Ha detto che la sua speranza è che dopo lo spettacolo i giovani possano fare ricerche su questa cultura e vedere quanto è bello, e i giovani in bianco e nero ascolteranno ‘ASCOLTARE OGNI VOCE E CANTA’ e vedere quanto sono meravigliose le parole per tutti noi e colma il divario e spera anche che incoraggerà i ragazzi a iscriversi ai nostri incredibili college e università storicamente neri.