Marilyn Monroe Makeup Drawer

A questo punto potresti riempire un’intera serie di enciclopedie con le informazioni che le persone hanno raccolto sulla bellezza della routine di Marilyn Monroe. I suoi trucchi per lo styling, la sua lozione preferita, persino i suoi dischi di chirurgia plastica sono stati ampiamente discussi. Potremmo non svegliarci e apparire come Monroe ogni mattina (come vorremmo), ma questo non ha fermato l’ossessione collettiva del mondo per tutto ciò che riguarda la bellezza e Marilyn. Quindi non sorprende che i contenuti del makeup box della star attirino l’attenzione.

Mentre immaginava i cassetti della vanità di Monroe pieni fino all’orlo di lucidi tubi color rossetto, spazzole con la perla e lucidi compatti in polvere, Monroe non teneva troppa roba a mano – molto probabilmente perché si fidava di quelle cose per i truccatori , come Allan “Whitey” Snyder, che era così vicino alla stella da aver persino prestato servizio come barista al suo funerale. No, i cassetti per trucco di Monroe erano molto più semplici delle scorte di trucco confezionate nei nostri cassetti. Aveva osato dire che lo dicevamo? -Pratico.

Marilynmonroedrawer

Questo è pratico nel senso più glamour della parola, naturalmente. Il contenuto del cassetto, venduto all’asta nel 2005, includeva una scatola di tappi per le orecchie di Flents (sono ancora in giro, quindi puoi bloccare i tuoi odiosi vicini allo stesso modo di Marilyn Monroe!); una scatola di fiammiferi della Maisonette, una discoteca nell’hotel St. Regis a New York; un piegaciglia che sembra quasi identico a quello che probabilmente hai nella tua borsa per il trucco; un set di ciglia finte di Martha Lorraine (purtroppo, queste non sono ancora in circolazione) e la scatola in cui sono entrate; un pettine dorato; un branco di mollette da favola Scoldy Lox Glamour guardate fantasticamente; ombretto lilla Starry Eyes; un pennello per labbra dall’aspetto fantasioso; e un’estensione dei capelli intrecciati.

In qualche modo, anche la scarsità sembra lussuosa e affascinante. Potrebbe essere questa la risposta per noi ciarlatani che hanno fallito nel metodo Kondo? Ci sentiamo certamente ispirati a pulire i nostri cassetti.

Tendenze popolari delle labbra negli ultimi 100 anni: