Kim Kardashian dice che è una femminista nella sua anima – Kim Kardashian sul femminismo

Nel mese di agosto 2016, Kim Kardashian ha scritto un saggio in cui spiega perché non è una femminista e ha detto che non le piace avere le etichette applicate a lei. Che va bene, ma alla fine della giornata essere una femminista significa semplicemente che vuoi avere pari diritti e opportunità per le donne.

È venuto fuori che è esattamente quello che vuole anche Kim, perché mentre lei è ancora priva di etichette, ha recentemente ammesso di essere una femminista in lei anima. “Ho già detto una volta che non sono una femminista, ma sento di fare molto di più delle persone che sostengono di essere femministe”, ha detto Kim Harper’s Bazaar Arabia. “Per chiarire quello che ho detto prima: sento nella mia anima che sono femminista, non ho bisogno di etichette per farmi sentire o sapere cosa sono dentro.”

“Le femministe moderne sono tutte le ragazze che ci circondano oggi”, ha continuato. “Ogni volta che guardi sui social media e c’è qualcuno che si difende da solo, per me è una femminista moderna. C’è un gruppo di ragazze così fantastiche che si rafforzano a vicenda”.

Chiamalo come vuoi, ma ancora: il femminismo (sia moderno che vecchio stile) si riduce a sostenere l’uguaglianza per le donne. È piuttosto semplice. Ed è anche molto importante che le donne si identifichino come femministe quando hanno enormi piattaforme pubbliche, specialmente visto che viviamo sotto un presidente che sostiene di afferrare le donne con la “figa”. Bene a Kim per aver parlato di più sull’argomento.

Seguire Marie Claire su Facebook per le ultime notizie sulle celebrità, i consigli di bellezza, le letture affascinanti, i video in tempo reale e altro ancora.

Loading...