Katie Dippold Intervista strappata – La sceneggiatrice di Ghostbusters parla di essere trollata, nuovo film

Ricorda quando era “conoscenza comune” che le donne non erano divertenti? E ricorda quanto è stato meraviglioso nel 2011, quando quel “fatto” bizzarro e infondato è stato girato a testa indietro grazie a Bridesmaids-il film che ha dimostrato che anche gli uomini potrebbero ridere di un film che non è solo passato, ma è stato il test di Bechdel?

Le amiche della sposa ha aperto la strada a una nuova generazione di commedie femminili, con Intonazione giusta e Il calore uscendo nel 2012 e 2013, rispettivamente. Infatti, Il calore sentito come un diretto successore di Le amiche della sposa-Non è stata solo la star del film Melissa McCarthy, ma è stata anche la sua guida damigella d’onore regista Paul Feig. Ma nessuno è stato più sorpreso da Il caloreLo status di erede apparente al trono femminile della sceneggiatrice Katie Dippold.

Dippold ammette di non aver pensato che Feig sarebbe stato interessato a un’altra commedia incentrata sulle donne poco dopo Le amiche della sposa. “Ho pensato che avrebbe pensato, ‘Bene, Le amiche della sposa era la mia unica commedia femminile e ora ho finito. Tornerò alle commedie di sesso maschile “, dice a MarieClaire.com.” Ma, fortunatamente, non è stato il caso. ”

Flash-forward al 2015, quando prevede di riavviare il acchiappa fantasmi il franchise con un cast tutto al femminile fu annunciato e la ben guadagnata benevolenza verso commedie femminili sembrò svanire all’istante, come se fosse stata distrutta dal calore dei troll che accendevano internet a fuoco per protesta.

“Ho pensato che quando uscì il film sarebbe stato davvero difficile mantenere l’originale.”

Feig ha firmato per dirigere il film e ha sfruttato Dippold per co-scrivere la sceneggiatura. Certo, si aspettava un po ‘di contraccolpo non appena ha firmato, ma non del tipo che ha finito per affliggere il film. “Ad essere onesti, quando Paul me lo ha portato per la prima volta, ho pensato” Oh dio “, perché sapevo che ci sarebbe stato un contraccolpo”, spiega. “Ho pensato che quando uscì il film sarebbe stato davvero difficile mantenere l’originale.”

Ciò che non si aspettava era che il contraccolpo iniziasse prima che il film venisse pubblicato, o addirittura filmato. “Sapevo che sarebbe stato molto difficile quando il film è stato rilasciato, ma non mi aspettavo che fosse il caso prima”, dice. “Tipo, non pensavo che la gente si sarebbe arrabbiata immediatamente, quella parte mi ha sorpreso.”

L’altra cosa sorprendente del contraccolpo? Che è stato diretto al cast, che era composto da quattro dei più divertenti gli esseri umani oggi lavorano nell’intrattenimento: Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Leslie Jones e Kate McKinnon.

Immagine

Columbia Pictures

“Quelli sono quattro centrali elettriche della commedia oggi”, dice Dippold. “Per me, non è che se sceglierò una femmina acchiappa fantasmi, ecco chi scelgo. È come se dovessi sceglierne uno Acchiappa fantasmi. Penso che quelle persone siano così dannatamente divertenti. ”

Mentre Dippold dice di non affrontare personalmente trolling (un fatto che attribuisce a una presenza sparsa di Twitter), ha dovuto fare i conti con alcuni dei contraccolpi – e guardare gli altri combattere la battaglia per lei.

“Anche questo mi ha messo molta pressione”, dice della gente che è saltata per difendere e supportare il film. “Vedrei questi comici che rispetto e ammiro davvero tweettare qualcosa a sostegno di Acchiappa fantasmi, ed è stato così bello da vedere, ma poi ha anche messo questa pressione su come, ‘Gesù spero di non deluderli’. E ‘stato davvero bello, ma poi ogni volta che qualcuno ha twittato qualcosa di supporto, vedrei che sarebbero stati attaccati “.

Immagine

Dippold e sua madre al Snatched prima.
Getty Images

La pesca alla traina e il contraccolpo non hanno fermato Dippold, o addirittura l’hanno rallentata, del resto. In realtà, lei è seguita acchiappa fantasmi con un progetto ancora più vicino al suo cuore: Snatched, che è ispirato dal suo rapporto con la sua stessa mamma (quindi prendilo, troll che odia la commedia della donna).

Snatched interpreta Amy Schumer e Goldie Hawn – nel suo primo ruolo cinematografico in 15 (!!) anni – come una figlia e una madre il cui viaggio in Sud America è terribilmente sbagliato. Dippold è stato ispirato da come sua madre ha cambiato dopo il divorzio. Quando si accorse che stava diventando sempre più cauta, iniziò a sognare a occhi aperti di portarla in un viaggio per “riaccompagnarla al suo sé senza paura e avventuroso”. E quindi, Snatched sono nato. E nel caso te lo stessi chiedendo, Dippold fatto ricevere un feedback da un critico che conta davvero – sua madre, sulla quale è basata Hawn’s Linda.

“In realtà le ho inviato la sceneggiatura come una bozza molto presto … solo per verificare se ci fosse qualche piccolo dettaglio o qualcosa che lei sentisse strana, e in realtà lei mi ha risposto e ha provveduto a darmi una nota che non aveva nulla da fare con il suo personaggio “, dice Dippold. “Era tipo, ‘Non mi piaceva la scena in cui Emily si stava lavando nel bagno, mi sentivo come se fosse rozza e Emily non lo farebbe mai.'”

Se hai visto il trailer della band rossa del film, allora sai che la scena in questione è entrata nella sceneggiatura finale (dai un’occhiata in tutta la sua gloria scomoda in 1:24). Quindi, come ha fatto Dippold a parlare con sua madre di stare bene con il momento “fuori dal personaggio”?

“Ho risposto, ‘Sai cosa? Hai completamente ragione, Emily non lo farebbe mai, lo cambierò in modo che Linda lo faccia invece.’ E lei era come [rantola inorridita]. ”

Ben giocato, Dippold. Ben fatto. Snatched Si apre nei cinema il 12 maggio, giusto in tempo per il weekend della Festa della Mamma, se tu e tua madre siete in quel genere di cose.

Seguire Marie Claire su Facebook per le ultime notizie sulle celebrità, i consigli di bellezza, le letture affascinanti, i video in tempo reale e altro ancora.

Loading...