Kate Hudson parla di “Deepwater Horizon” sulla copertina di ottobre 2016 di Marie Claire – FOTO

Durante l’estate, Kate Hudson ha instagrammato una foto di se stessa sdraiata su una spiaggia con una copia del libro dei saggi Tutto sull’amore appoggiato sulla sua coscia nuda. Scritte nel 2000 da studiose femministe, queste meditazioni sull’amore e la solitudine sembrano più a loro agio in una lezione di Fem Theory che in un selfie di bikini di una celebrità. Ma Hudson è un esempio vivente di una citazione nel libro: “La parola” amore “è spesso definita come un sostantivo, eppure … tutti noi ameremmo meglio se lo usassimo come verbo”.

Immagine

Tesh

Hudson ama come un verbo, attivamente, coscientemente. Lei coccola e cucina con i suoi figli, Ryder, 12 anni, e Bingham, 5 anni; medita con sua madre, Goldie Hawn; e ha una politica a porte aperte per le sue più vecchie fidanzate, che regolarmente si recano alla sua casa di L.A. per i ritrovi improvvisati.

“Kate sa come convincere tutti a parlare di tutto”, afferma la designer di gioielli Jennifer Meyer, il cui padre era l’agente di Hawn e che è stato amico di Hudson fin dalle elementari. “Conosciamo i bambini, ogni lotta che hai avuto con il marito, ogni rottura, le fidanzate del tuo ex. Non esci da lì senza dirle ogni segreto più oscuro e profondo”.

Unire le persone è uno dei talenti di Hudson, ma anche lei desidera ardentemente il tempo da solo. “Adoro chiudermi nelle stanze e stare tranquillo,” dice l’attrice 37enne. “Molte persone hanno difficoltà in quello spazio, perché quando sei silenzioso senti le cose scomode, devi effettivamente guardare le cose nella tua vita che funzionano o non funzionano e mi piace quel posto.”

Immagine

Tesh

Ecco alcuni punti salienti della nostra intervista, nel nostro numero di ottobre in edicola il 20 settembre:

Alla fine delle relazioni: “Penso che il perdono ne sia la parte più grande … Penso che tutti vogliano puntare le dita: se sei una persona che si prende la responsabilità per te stesso e per la tua parte in essa, hai molte più possibilità di mantenere una bella relazione. che cresci, molte persone non vogliono crescere perché fa schifo “.

Essere una madre single lavoratrice: “Non cerco di fare cose da zucchero. Dirò” Sto facendo il meglio che posso “. Mi piace cucinare, mi piace presentare, mi piace che sia un’esperienza e [i miei figli] mi aiutano con questo, ma se vogliono qualcosa dopo, sarò tipo, ‘Guarda, sto mettendo un pasto per ti piace un re. Non posso fare tutto. Devo essere la mamma OK. ‘”

Su Hillary Clinton e le prossime elezioni: “C’è così tanta attenzione sulla sua simpatia, voglio eleggere un presidente per portare a termine il lavoro, quando salì sul palco mi sono incredibilmente emozionato, come donna e come mamma che lavora cercando di fare le cose, ti ritrovi incontrare avversità molto, ma non ne parli mai perché non vuoi attirare l’attenzione su di esso. Non vuoi andare lì “.

Sulle sue relazioni: La ragione per cui non parlo di niente di simile è perché ho figli. La gente fa questa domanda come se, “Oh sì, è davvero salutare parlare pubblicamente di chi sono o non esco quando ho un’interpolazione”. [Ryder] può leggere e può sentire. Non ho intenzione di indulgere in quel genere di cose finché non c’è qualcuno nella mia vita che sto presentando ai miei figli “.

Sul suo interesse per il benessere: “Ha sempre fatto parte della nostra vita, la passione di mia madre [Goldie Hawn] è trovare gioia, anche nei momenti difficili, ha questa gioia di vivere e mi sento allo stesso modo”.

Sul contraccolpo delle attrici come imprenditori dello stile di vita: “Se non vuoi essere criticato, non fare nulla. Mi piacerebbe poter trasmettere alla prossima generazione la necessità di smettere di giudicare tutti così tanto. Non ti deve piacere. Non devi comprarlo. “

Leggi l’intervista completa e guarda altre immagini nel numero di ottobre di Marie Claire, in edicola il 20 settembre. E per un po ‘di azione dietro le quinte per trattenerti, vedi più di Hudson nel suo servizio di copertina qui:

Musica in primo piano: Disco Despair – “You Are Girl” (piedi Jeremey David); Per gentile concessione di Controllo giovanile