Jennifer Aniston parla della “Christmas Christmas Party” sulla cover di dicembre 2016 di Marie Claire – FOTO

A Jennifer Aniston piace lavorare da casa, e una volta che la vedi a casa, non è difficile indovinare il perché. Su, su, su per le strade ripide e ventose di Los Angeles, vai attraverso porte discrete, verde scuro che si aprono come per magia e in un sontuoso complesso modernista che potrebbe essere meglio descritto come “L’Aman che Amici Costruito. “Aniston sta aspettando nella massiccia porta d’ingresso – minuscolo, abbronzato e sorridente.” Ciao! “Dice, accompagnandomi dentro con i suoi tre cani chiassosi (Dolly, Sophie e Clyde), che stanno chiaramente lavorando sodo saltare sull’ospite.

Immagine

Michelangelo di Battista

A 47 anni, Aniston ha l’umorismo ironico di qualcuno che trova la vita alternativamente affascinante e sconcertante. I suoi piedi sono nudi; i suoi capelli sono fulvi, i suoi occhi blu scuro brillano. “Entra”, dice, guidandomi attraverso la casa: un’enorme tonalità di vetro e aria dai toni del carbone con pavimenti in legno scuro e viste sconfinate sulla città. L’arte è grande e moderna, i mobili lunghi e bassi, con alcuni pezzi di affermazione ben scelti: un Chagall qui, un enorme cristallo ametista là, un paio di mani d’ebano enormi che incorniciano il camino. “Sono molto coinvolto nel fare le mie case”, dice Aniston, che ha comprato il posto con il suo allora fidanzato, Justin Theroux, nel 2012, ed è stato sposato con lui qui l’anno scorso. “Fortunatamente, ho lavorato con un architetto a cui non importava.”

Le persone tendono a non preoccuparsi quando si tratta di Jennifer Aniston. In effetti, la maggior parte dell’America non ne ha mai abbastanza di lei, anche se sono passati 22 anni da quando Aniston balzò in primo piano nei nostri salotti come l’amara e rara adorabile Rachel Green in Amici. È la ragione per cui le persone bevono Smartwater e usano la crema per la pelle Aveeno e i prodotti per la cura dei capelli Living Proof e vedranno la commedia di questo mese Festa di Natale dell’ufficio, costarring Jason Bateman e Olivia Munn. (Pensare Il dopo-sbornia incontra Il giorno libero di Ferris Bueller-Sempre ubriaco Santas.) “La gente la ama e basta”, dice Kristin Hahn, la migliore amica e compagna di produzione di Aniston, che ha recentemente prodotto i film indipendenti torta e Gli uccelli gialli con Aniston. “È una benedizione e una maledizione”.

Immagine

Michelangelo di Battista

Ecco alcuni punti salienti della nostra intervista, nel nostro numero di dicembre in edicola 15 novembre:

Sul perché ha deciso di scrivere il suo editoriale di Huffington Post: “Il mio stato civile è stato svergognato, il mio stato di divorzio è stato svergognato, la mia mancanza di un compagno era stata vergogna, i miei capezzoli sono stati svergognati. Perché guardiamo solo le donne attraverso questo particolare obiettivo di distinguerci? Perché lo ascoltiamo? Ho appena pensato: Ho lavorato troppo duramente in questa vita e questa carriera si riduce a un umano triste e senza figli.”

Su quello che è il prossimo per lei: “Questo è un periodo in cui non sono completamente sicuro di quello che sto facendo. Sono in questa sorta di incrocio che cerca di capire cosa mi ispira profondamente nel mio nucleo. Quello che prima mi rendeva non mi rendeva necessariamente spuntare più … La cosa più difficile in questo momento è cercare di trovare quello che fa cantare al mio cuore. “

“Ho lavorato troppo duramente in questa vita e questa carriera si riduce a un umano triste e senza figli”.

Sul marito Justin Theroux: “Perché è la persona giusta per me? Tutto quello che so è che mi sento completamente visto e adorato, non importa in che stato. Non c’è parte di me che non mi sento a mio agio a mostrare, a esporre. la parte migliore di me stesso, perché mi interessa così tanto ed è una brava persona, mi fa male pensare a qualsiasi cosa lo ferisca. ”

Su come lei sceglie i suoi ruoli di recitazione: “Devi essere così follemente innamorato di esso e pensare, Sarò così sconvolto se non andrò a suonare questa persona …Soprattutto in questi giorni, con Justin a Melbourne. Ne vale la pena. “

Leggi l’intervista completa e guarda altre foto nel numero di dicembre di Marie Claire, in edicola il 15 novembre. E per un po ‘di azione dietro le quinte per trattenerti, vedi più di Aniston nel suo servizio di copertina qui:


Musica in primo piano: Gia Sky – “Wasteland” (ft. Aubrey Wood)

Loading...