Il nostro tributo a Jeffrey Slonim

Ci sono persone al mondo che sono solo un piacere per essere in giro – sono veloci a ridere, felici di perdere tempo e facili a parlare. A allettare, quella persona era Jeffrey Slonim. Jeff era l’editore della pagina precedente, Private Eye (a.k.a. Reality Check), per 25 anni. Se c’era un evento di celebrità, Jeff ci faceva parte. Eccolo lì, a parlare con Taylor Swift dei suoi talenti segreti. O Kerry Washington su sua madre. O Alexa Chung sulle sue insicurezze. L’affabilità di Jeff è stata una grande risorsa per il suo lavoro. Persino le celebrità più protette si sono aperte a lui: così era il suo calore, rispetto e gentilezza. Perché Jeff era così facile da essere in giro, poteva ottenere le cose più interessanti da persone che sembravano essere le interviste più riluttanti. Si chiama segnalazione, e nessuno sapeva come farlo in fretta, con personaggi famosi, meglio di lui. In un’epoca di chiacchiere da celebrità insensate, Jeff era un vero scrittore.

Jeff ha contribuito a creare allettare rivista nel lontano 1990. Per lavorare a allettare significava sapere esattamente dove trovare Jeff: curvo sulla sua tastiera, a tarda notte, sbattendo la colonna per rispettare una scadenza, spesso in smoking, essendo appena uscito da un affascinante evento sul tappeto rosso.

Jeffrey Slonim è morto la scorsa settimana. Aveva 56 anni ed è sopravvissuto dalla moglie e dai due figli. Per celebrare il suo straordinario lavoro, guardiamo ad alcuni dei momenti migliori che Jeff ha portato allettare attraverso i link sottostanti. Lui mancherà moltissimo.

  • Who’s Your Girl Crush-o
    Bromance?
  • Cosa è sexy giusto
    Adesso?
  • Quindi, chi effettivamente si vede a vederti
    Nudo?
  • Come ti prepari per un amore
    Scena?

Scopri alcune celebrità che rivelano i loro segreti allettare:

Loading...