7 motivi per un periodo mancato o tardivo diverso dalla gravidanza

“Sono in ritardo.” Queste due parole hanno una connotazione piuttosto potente. Diglielo a qualsiasi altro adulto con la giusta gravità e la persona con cui stai parlando potrebbe presumere che tu sia incinta. I periodi tardivi e la gravidanza, nella mente di molte persone, sono intrinsecamente connessi. Uno deve significare l’altro, giusto? Sbagliato.

È vero, un periodo tardivo può essere un indicatore che sei incinta, ma può anche essere attribuita a molte altre cose – oa volte nulla. “I cicli mestruali variano in modo significativo quando si è adolescenti, allattati al seno o sottoposti a perimenopausa”, racconta Anna Druet, capo ricercatore scientifico di App per la salute femminile, Allure. “Oltre quei tempi, è ancora molto normale per i cicli di variare, in misura. “

Prima ancora di iniziare a preoccuparti di un periodo tardivo, sappi che i tuoi tempi potrebbero variare fino a sette / nove giorni da un ciclo all’altro. “Il tuo corpo non è un orologio, dopotutto, e il tuo ciclo si adatta costantemente al tuo ambiente”, dice Druet. “È molto più comune avere delle varianti che essere completamente ‘regolari'”.

Ma quel momento del mese poteva essere ritardato per una ragione specifica. Avanti, otto cose che potrebbero tenere a bada il tuo periodo.

1. Sei super stressato.

Lo stress non riguarda solo la tua mente. Colpisce anche il tuo corpo, e questo include il tuo ciclo. “Lo stress … attiva i cambiamenti ormonali nel corpo, incoraggiando il rilascio dell’ormone cortisolo”, dice Druet. “Il cortisolo può portare alla soppressione degli ormoni riproduttivi, causando un ritardo sia nell’ovulazione che nel periodo”.

2. Sei su nuove medicine.

Hai iniziato a prendere un nuovo controllo delle nascite o altri farmaci che influenzano i tuoi ormoni riproduttivi? Se è così, ciò potrebbe influire sul tuo periodo. “Alcuni farmaci ormonali, come le pillole anticoncezionali, possono rendere il rivestimento dell’utero molto sottile e possono anche influenzare il rilascio di ormoni riproduttivi, [ritardando] le mestruazioni in alcuni casi”, Aaron Styer, un endocrinologo riproduttivo e direttore co-medico di Il Colorado Center for Reproductive Medicine (CCRM) di Boston, racconta Allure.

Oltre al controllo delle nascite, Druet contrassegna i farmaci per la tiroide e gli steroidi come farmaci che possono potenzialmente ritardare il ciclo, poiché “influenzano gli ormoni che controllano il ciclo”.

3. Hai esercitato eccessivamente.

Se hai davvero aumentato la tua routine di allenamento, potresti vedere gli effetti nel tempo del tuo ciclo: Spendere molta energia potrebbe segnalare al tuo corpo che è tempo di rampa giù la produzione di ormoni legati alla fertilità. “L’esercizio eccessivo può influenzare il delicato cross talk tra cervello e ovaie”, afferma Styer. “Di conseguenza, i segnali ormonali dal cervello potrebbero non essere efficienti come al solito nel dirigere la selezione di un ovulo dall’ovaio.” Ciò potrebbe significare che il tuo periodo è in ritardo, o che non accadrà affatto in quel mese.

Un sacco di donne che lavorano fuori possono sperimentare cicli un po ‘irregolari, ma se si smette di prendere il ciclo del tutto per tre mesi o più – una condizione chiamata amenorrea – è importante vedere un medico. L’amenorrea è associata ad un aumentato rischio di osteoporosi.

Tampone e calendario
Getty Images

4. Sei stato malato o hai a che fare con una condizione medica.

La malattia può certamente influenzare i tempi del ciclo, dice Styer. Il raffreddore comune potrebbe non essere sufficiente per spostare il ciclo, ma sia la malattia temporanea (ad esempio un’influenza grave) che le condizioni croniche (come la sindrome dell’ovaio policistico) possono metterlo fuori combattimento. Druet nomina disturbi della tiroide e polipi o fibromi uterini come altre condizioni che possono avere lo stesso effetto.

5. Il tuo peso o la tua dieta sono cambiati radicalmente.

Styer dice che se hai perso o guadagnato una quantità elevata di peso, il tuo ciclo potrebbe risentirne. La tua dieta che cambia potrebbe anche essere la causa di un periodo tardivo, osserva Druet. “Limitare severamente la quantità di calorie che si consumano – o non avere abbastanza calorie per quanto si esercita – può causare l’arresto degli ormoni riproduttivi, mentre l’aumento di peso può far aumentare gli estrogeni”, dice. “Entrambi … possono influenzare il ciclo mestruale.”

6. Hai attraversato i fusi orari.

Hai fatto un grande viaggio di recente? Viaggiare in una terra lontana può sicuramente influenzare il tuo ciclo. “Dal momento che il tempo e il rilascio degli ormoni riproduttivi dal cervello dipendono dalla luce, i viaggi estesi attraverso molte zone temporali possono influenzare temporaneamente i tempi dell’ovulazione e causare un ritardo quando un periodo può venire”, afferma Styer.

7. Ti stai avvicinando alla menopausa.

“Le donne tra i 40 ei 50 anni che si stanno avvicinando alla menopausa [vedranno] un normale aumento della frequenza di intervalli di tempo prolungati tra i periodi”, afferma Styer. Ma non escluderlo se non hai ancora 40 anni. Alcune donne sperimentano la perdita della funzione ovarica prima di allora.

Detto questo, Styer nota che potresti non essere in grado di individuare la causa di un periodo tardo senza consultare il tuo medico, ma potresti non averne bisogno. “La stragrande maggioranza dei casi di un periodo tardivo o di pochi periodi tardivi nel corso dell’anno non giustifica la valutazione medica e non dovrebbe essere motivo di preoccupazione”, afferma. Ma se diventa un problema ricorrente, in particolare, se passi più di 40 o 50 giorni tra un periodo o l’altro, i tuoi periodi non arrivano almeno ogni 35-40 giorni, allora è il momento di fissare un appuntamento.

Anche se finisce per essere nulla (o niente di serio), ne vale la pena di essere controllato. “Avere un ciclo mestruale è come avere un quinto segno vitale – come la pressione sanguigna o il polso”, dice Druet. “Può farti sapere quando tutto funziona come al solito, o se potrebbe succedere qualcos’altro. Un ciclo irregolare può essere il primo sintomo evidente di una condizione ormonale trattabile. “Poiché gli ormoni sono importanti per la tua salute a lungo termine, tra cui la salute del cuore e la densità ossea, prima ti prendi cura di qualsiasi problema, meglio è.” Molte persone Solo imparare che hanno un problema quando hanno difficoltà a rimanere incinta, ma i loro cicli hanno mostrato la prova della condizione per un po ‘di tempo prima “, sottolinea Druet.

Linea di fondo? “Fai amicizia con il tuo ciclo, conosci il tuo ciclo e segui il tuo ciclo”, dice Druet. “Può darti – e dirti – molto.”


Maggiori informazioni sulla salute:

  • Una guida illustrata che fa un auto-esame del seno
  • Dolore addominale e crampi dopo il sesso: ecco cosa devi sapere
  • 4 cose tutte con le tette dovrebbero sapere sul rilevamento del cancro al seno

Loading...