10 migliori beneficenza – organizzazioni di beneficenza che beneficiano le donne

1. AIUTO UMANITARIO

AmeriCares: il 99% dei finanziamenti va ai programmi

Quando un terremoto, un uragano, un conflitto violento o un altro disastro colpisce negli Stati Uniti o all’estero, AmeriCares fornisce le necessità urgenti come medicina, medici, cibo, tende, depuratori d’acqua e latte artificiale. Negli ultimi 23 anni questo ente di beneficenza ha fornito aiuti per circa $ 5 miliardi. Oltre alle operazioni di soccorso in caso di calamità, l’organizzazione offre sostegno umanitario tutto l’anno, come il finanziamento di una clinica per la famiglia in El Salvador – la prima a offrire alle donne del paese l’accesso alle mammografie – e Youth for a Healthy Haiti, che fornisce salute educazione e pianificazione familiare per giovani donne haitiane tra i 15 ei 25 anni. La reporter Ann Curry, la modella Naomi Campbell e il cantante Wyclef Jean sono tra la vasta legione di sostenitori di AmeriCares. americares.org

2. VIOLENZA

V-Day: il 93% dei finanziamenti è destinato ai programmi

Attivo in 81 paesi, il V-Day lavora per porre fine alla violenza contro donne e ragazze. Il suo segno distintivo? Il Monologhi della vagina, organizzato da volontari per raccogliere fondi per i gruppi locali di antiviolenza. Nei paesi in cui gli spettacoli non sono possibili, il V-Day offre sovvenzioni per programmi – come il V-Day Safe House in Kenya, che aiuta le ragazze a sfuggire alle mutilazioni genitali femminili. Il V-Day ha raccolto oltre $ 30 milioni in otto anni e vanta il sostegno di celebrità come Rosario Dawson e Marisa Tomei. vday.org

3. BAMBINI

Save the Children: il 90% dei finanziamenti va ai programmi

Dieci milioni di bambini sotto i 5 anni muoiono ogni anno, compresi 4 milioni di neonati. Un obiettivo fondamentale di Save the Children? Salvare la vita di questi bambini in 18 dei paesi più poveri del mondo fornendo vaccinazioni per neonati e assistenza sanitaria per le donne incinte. Sponsorizza un bambino per $ 28 al mese, o destinare i tuoi dollari per iniziative, come educare ragazze o fornire microprestiti per le donne. Le mamme di celebrità Debra Messing, Courteney Cox e Maria Bello hanno mostrato il loro sostegno attraverso un’asta di eBay a beneficio della non-profit a gennaio. savethechildren.org

4. TRATTA

Progetto Polaris: il 90% dei finanziamenti è destinato ai programmi

Mentre gli anziani della Brown University di Providence, Katherine Chon e Derek Ellerman erano scioccati nell’apprendere che il traffico di esseri umani si stava svolgendo nel loro quartiere. Il problema, che avevano associato con paesi stranieri, divenne personale. Hanno fondato Polaris Project nel 2002 – modellando la loro strategia sullo spirito di base della Underground Railroad – per combattere il traffico negli Stati Uniti e all’estero. polarisproject.org

5. SALUTE DELLA DONNA

Fondazione per la ricerca sul cancro al seno: l’89% dei finanziamenti è destinato ai programmi

Sei a rischio di cancro al seno? Se sei una donna, la risposta è sì, dice BCRF, che assegna borse di ricerca – $ 22 milioni nel solo 2005 – agli esperti che cercano nuovi metodi e trattamenti di prevenzione. I suoi fondi sono stati alla base di alcune delle più grandi scoperte del campo – compresa la scoperta che le donne di origine africana hanno spesso una forma di cancro al seno che è geneticamente distinta da quella delle donne di discendenza europea. bcrfcure.org

6. HIV / AIDS

Iniziativa internazionale contro i vaccini contro l’AIDS (IAVI): l’88% dei finanziamenti è destinato ai programmi

La percentuale mondiale di adulti sieropositivi che sono donne sta aumentando. Perché? Nei paesi con violenza sessuale dilagante e diritti ineguali, le donne spesso non hanno la possibilità di astenersi dal sesso o chiedere ai loro partner di indossare il preservativo. IAVI – che finanzia la ricerca per sviluppare un vaccino contro l’AIDS con aziende farmaceutiche e biotecnologiche, università e governi di tutto il mondo – sottolinea che un vaccino potrebbe essere assunto senza il permesso del partner, dando così alle donne un maggiore controllo sulla loro salute. iavi.org

7. LUOGO DI LAVORO

Partenariato nazionale per donne e famiglie: l’86% dei finanziamenti è destinato ai programmi

Molestati sessualmente al lavoro? Hai paura di perdere il lavoro perché sei incinta? Ora ci sono delle leggi per proteggerti, grazie in parte al partenariato nazionale. Questo gruppo ha combattuto per ogni grande progresso politico che ha aiutato donne e famiglie negli ultimi trent’anni. Il gruppo lotta per la legislazione nazionale ma può aiutare le persone a trovare le risorse necessarie per le proprie battaglie. nationalpartnership.org

8. ASSALTO SESSUALE

Rete nazionale per lo stupro, gli abusi e gli incesti (RAINN): l’85% dei finanziamenti è destinato ai programmi

RAINN, la più grande organizzazione di assalto antisessuale del Paese, gestisce la National Hotual Assault Hotline (800-656-HOPE). La hotline – che includerà un’opzione Web sicura entro l’autunno 2006 – fornisce alle vittime di violenza sessuale servizi gratuiti e riservati 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Tori Amos, per esempio, è un grande sostenitore. Un altro modo per donare? Compra magliette, candele e gioielli dal suo sito Web; tutti i proventi vanno a fermare l’aggressione sessuale. rainn.org

9. FONDO DONNA

Rete di finanziamento delle donne: l’85% dei finanziamenti è destinato ai programmi

Stai cercando di aiutare le donne ma non sai da dove dare? Considera la WFN, una coalizione di fondazioni private e comunitarie in tutto il mondo. Negli ultimi 20 anni, i suoi 115 fondi hanno dato oltre 200 milioni di dollari a una vasta gamma di organizzazioni femminili e femminili. Come funziona? Come con un fondo comune di investimento, si designano i fondi per il fondo di propria scelta, quindi il fondo distribuisce sovvenzioni a organizzazioni non profit più piccole. Il miglior vantaggio? La WFN controlla ogni fondo, quindi non è necessario. fundforward.org

10. LEADERSHIP

Il progetto della Casa Bianca: il 76% dei finanziamenti è destinato ai programmi

Desideroso di vedere una donna presidente? Così è il progetto della Casa Bianca, un’organizzazione apartitica che cerca di mettere più donne nelle posizioni di comando, dai consigli scolastici locali agli uffici d’angolo allo Studio Ovale. L’iniziativa Vote, Run, Lead – supportata dal preside in tv Geena Davis – incoraggia le giovani a registrarsi per votare, a leggere le questioni politiche ea candidarsi. thewhitehouseproject.org.

Loading...